Translate

La Chiesa sta agonizzando:Gesù vuole in questa Apparizione introdurci attraverso la Sua Misericordia in una “vita eucaristica” tutta diversa

Oggi ci troviamo in un momento particolare di crisi, in cui perdere la fede nel Signore Gesù non è soltanto un fatto personale, ma collega direttamente la scelta della vita di tutta la famiglia e intorno alla nostra famiglia, la vita della Chiesa, la vita di tutto lo stato italiano, che mai come in questo momento fa sventolare la bandiera comunista. Tra poco le persone si accorgeranno drammaticamente sulla propria pelle cosa ha voluto significare perdere il senso della nostra vita lontani dal valore che Gesù ci ha consegnato.
CHE COS'È LA BIBBIA???

Se discutiamo sulle varie religioni ascolteremo tante opinioni diverse.



Quando, invece, poniamo la seguente domanda:"Tu cosa pensi del libro della Bibbia e cosa insegna?" Vediamo scendere un silenzio sacro e tombale.
Perchè succede questo? Perchè c'è tanta ignoranza su questo argomento! Pur essendo il libro più famoso della storia umana è difficile trovare, qui in Italia, delle persone che hanno letto l'intero libro e altre che abbiano anche solo una parziale conoscenza di esso. La Bibbia è un libro che è stato scritto durante un lungo arco di tempo: "1600 anni" .Ha circa 40 autori umani diversi: dal tempo di Mosè ed anche di Giobbe fino ad arrivare a Giovanni che scrisse l'ultimo libro del nuovo testamento: "L'Apocalisse". I profeti sono appartenuti a diverse classi sociali: contadini, filosofi, pescatori, re, dottori e poeti.E' stata scritta in luoghi diversi: prigioni, deserti, palazzi lussuosi, in mezzo alla natura, a Gerusalemme, in Babilonia, a Roma ed in tempi di guerra, di pace, di carestia.E' stata scritta in diversi stati d'animo: basta leggere i Salmi per scoprire questo, infatti vediamo la gioia, la tristezza, l'angoscia, le paure, l'esuberanza, le perplessità, la curiosità e la sofferenza.

Che cos’è Manduria?

Che cos’è Manduria? Una spina nel fianco per coloro che considerano la religione da un lato un fatto politico, dall’altro un fatto idealista. Cioè per quelli che considerano la Chiesa di Cristo quel luogo ideale atto a garantire posti di lavoro o atto a garantire poltrone, considerando la Chiesa gerarchica: due dimensioni completamente sbagliate. Ecco che la Madonna è venuta a guarirci, perché sono delle vere “forme di patologia” che nel tempo rischiano di far diventare atei tutti quanti… soprattutto queste generazioni di oggi, in cui noi ci troviamo ad essere “ponte”, testimonianze viventi, trasmissione di questa nostra esperienza. Se è vero che tutto il mondo si regge per Cristo, cosa sarà un mondo fatto di giovani che non costruiscono con Cristo il loro futuro? La Madonna sta parlando di quello che il demonio è riuscito con la sua astuzia a impartire come veleno nelle menti e nei cuori (anche di tantissimi consacrati), che Gesù o Dio è “un fatto puramente teologico”. Vedete, per diventare atei ci vuole molto poco: basta ogni giorno dire a se stessi: “Ce la faccio da solo”, e relegare Dio in un posto sempre più lontano…come accade oggi per il Santissimo Sacramento! Questa sofferenza di Cristo morale, spirituale, mentale e fisica si riproduce in tutto il Corpo mistico.
Nelle odierne  ore di Passione siamo vicini alla nostra sorella Debora che  ogni anno si trova a partecipare intimamente a tale mistero insondabile. Preghiamo affinchè un giorno la Chiesa si accorga di averla giudicata e abbandonata alla più crudele solitudine. Certi che l'amore e l'abbraccio di Gesù e della sua umana famiglia la solleveranno in tanta inconcepibile sofferenza.
Il Team